Nel nostro blog ci piace essere positivi, condividere buone notizie, consigli utili e molto altro ancora. Ma ci sono momenti in cui vedere il lato negativo delle cose può aiutarci a migliorare in qualità di organizzatori di eventi. E pensiamo che questa sia una di quelle volte.

Queste sono alcune delle più comuni “cattive abitudini nella pianificazione di un evento” che gli organizzatori di eventi commettono spesso, e noi le stiamo segnalando, in modo che possiate evitarle.

Pensare ai social media come un “extra”

Nel 2019, i social media non sono semplicemente “un altro modo” per promuovere il vostro evento; per alcuni eventi, è IL modo per far conoscere il vostro brand dell’evento alle masse.

Abbiamo visto alcuni eventi fantastici che sono stati rovinati da una scarsa partecipazione del pubblico. E per alcuni, la mancanza di entusiasmo era dovuta solo ad una mancanza di consapevolezza, con organizzatori di eventi che avevano deciso di concentrare i loro sforzi (e budget) sui canali di marketing tradizionali, quando le piattaforme di social media avrebbero potuto dare al loro evento la spinta necessaria per attirare un grande numero di spettatori.

Processi di registrazione cartacei

Uno dei modi più veloci per spegnere un pubblico entusiasta è quello di incanalarli attraverso un lento processo di registrazione su carta. Non è divertente neanche per i membri dello staff, che cercano freneticamente i nomi dei membri del pubblico su enormi fogli di carta, mentre le code continuano a formarsi.

A meno che non si tratti di un evento esclusivo e intimo con solo una manciata di partecipanti, si consiglia vivamente di effettuare la registrazione in formato digitale. Potreste passare alla tecnologia all’avanguardia e utilizzare un’App Evento per ottenere risultati migliori, oppure fidarvi dei fogli Excel e dei computer portatili. Entrambe le opzioni sono sicuramente più efficaci delle classiche liste cartacee!

Credere che il Wi-Fi non sia necessario

Se è vero che la tecnologia 4G e i piani di telefonia mobile basati sui dati fanno sì che l’accesso al Wi-Fi non sia più così importante come una volta, questo comunque non dovrebbe essere dato per scontato.

I membri del pubblico provenienti da fuori città, o che hanno spesso problemi di connessione, potrebbero aver bisogno di utilizzare il Wi-Fi per ottenere il massimo dalla loro esperienza all’evento, senza contare che potrebbero perdersi alcune delle attività migliori, giochi e interazioni del vostro evento. Questo è particolarmente importante se avete integrato l’uso di un’App Evento nelle attività dell’evento.

Trascurare la rete

Che si tratti di eventi aziendali o di consumo, la rete è un enorme valore aggiunto che potete regalare ai partecipanti. Molti organizzatori di eventi, tuttavia, lasciano ancora questo al caso, o affidano la responsabilità del networking ai partecipanti.

Includete le attività di networking nel programma del vostro evento. Meglio ancora, migliorate i livelli di partecipazione giocando in rete! I partecipanti all’evento apprezzeranno lo sforzo e il lavoro che avete dedicato a dettagli come questo (e risparmierete loro l’imbarazzo di scambiare badge o informazioni di contatto con altri partecipanti).

Interminabili sondaggi post-evento

La conclusione più soddisfacente di un evento è quando il vostro relatore, presentazione o segmento finale ha lasciato i membri del pubblico su di giri. Sono felici e rifletteranno su tutti i loro ricordi preferiti (dell’evento) mentre torneranno a casa.

A meno che… non li tratteniate, proponendo loro un interminabile sondaggio post-evento. E se si tratta di un sondaggio cartaceo che prevede di riempire i cerchi con le matite… sarà ancor peggio. Evitate di distrarre il pubblico con i sondaggi post-evento, integrateli semplicemente nel vostro evento. Ciò può essere fatto facilmente con un’App Evento. Non sapete come? Chiedete a noi. Oppure velocizzate la rilevazione con un Sistema di Votazione Elettronico facile da utilizzare.