Gli eventi di networking sono alcuni dei luoghi migliori per entrare in contatto, instaurare dei rapporti e darsi appuntamento con i potenziali clienti. Ma se l’arte della conversazione può risultare semplice per qualcuno, le persone più introverse potrebbero ritrovarsi con il cerino in mano durante questi eventi, e perdere dunque delle preziose opportunità per costruire reti di comunicazione.
 
Cosa significa questo per gli organizzatori di eventi? Molto. Doppiamente se state organizzando un evento di networking in un paese con una società tipicamente riservata, dove parlare con degli sconosciuti può mettere particolarmente a disagio. Questo può avere un impatto significativo sulla qualità che il vostro pubblico ottiene da questi eventi e può incidere sulle iscrizioni a delle vostre future sessioni di networking.
 
Ma non ti preoccupare, ti copriamo noi le spalle. Queste sono le nostre 3 idee preferite per rompere il ghiaccio durante le sessioni di networking e coinvolgere chiunque.
 
 

Chi ha il mio tesserino identificativo?

Si tratta di un fantastico gioco da fare in piccoli gruppi. Scambiatevi volontariamente il tesserino identificativo in fase di registrazione. Dopo che il vostro relatore avrà detto qualche parola per rompere il ghiaccio, chiedete ai vostri ospiti di girare per la stanza alla ricerca della persona in possesso del loro tesserino identificativo.
 
Il trucco è che, prima di aver recuperato il proprio tesserino, dovranno rispondere a 3 domande su sé stessi (che dovrà rivolgergli la persona in possesso del loro tesserino). Sebbene ciascun partecipante parlerà soltanto con 2 persone, chiunque all’interno della stanza farà lo stesso e tutta la stanza sarà immersa nel brusio e nel fermento.
 
Inoltre, ci vogliono pochi minuti per completare il gioco, il che lo rende un’attività preparatoria perfetta per ogni evento di networking.
 
 

Esperto in biglietti da visita

Per quest’attività, i partecipanti avranno a disposizione 5 minuti per raccogliere quanti più biglietti da visita possibili. Tuttavia, questo gioco non è pensato per incoraggiare a intavolare delle conversazioni o parlare di affari.
 
Offre semplicemente a chiunque una scusa per conoscere il maggior numero possibile di persone e distribuire biglietti da visita (ma anche raccoglierli) senza sentirsi timidi, in apprensione o preoccupati di sembrare “invadenti” perché, dopotutto, tutti lo fanno come parte di un’attività di gruppo.
 
Ancora meglio, quest’attività può essere svolta sia da un pubblico corposo che da uno più esiguo. Infatti, quanto più grande è il pubblico, maggiore sarà il fermento all’interno della stanza!
 
 

l voto del pubblico

Non si tratta di un gioco per rompere il ghiaccio, ma di un ottimo escamotage per coinvolgere il vostro pubblico durante le attività, soprattutto durante le presentazioni degli oratori. Ecco come funziona:

  • Mentre i vostri relatori espongono passo per passo le loro presentazioni ai membri del pubblico, possono chiedere le loro opinioni su determinate questioni invitandoli semplicemente a votare;

  • I risultati possono essere raccolti e proiettati su uno schermo in tempo reale, aumentando notevolmente il livello di coinvolgimento e di attenzione dei vostri partecipanti;

  • Ciò avviene perché vedranno le loro opinioni e i loro voti aggiungersi al resto dei presenti e i relatori potranno parlare dei risultati sul momento, rispondendo alle domande strada facendo.

E soprattutto, la votazione in tempo reale è semplice da fare e conveniente se si è in possesso della giusta tecnologia. Per esempio, il Sistema di Votazione Angage fornisce a ciascun partecipante un intuitivo tastierino con cui poter votare e un semplice software che gli organizzatori di eventi possono utilizzare per vedere e gestire i risultati della votazione.

 

Coinvolgete i partecipanti

Speriamo che questi 3 semplici suggerimenti aiuteranno le vostre sessioni di networking a iniziare col piede giusto (e con la giusta energia), dopo di che coinvolgete i partecipanti con le vostre attività, e viceversa.

Aiutate i vostri partecipanti a lasciar perdere il nervosismo così che possano comunicare con maggiore efficacia. Vi ringrazieranno partecipando ai vostri eventi futuri (e consigliando le vostre sessioni ai propri soci d’affari).