Mentre sempre più marche sono orientate verso una cultura più “green”, le aziende sono alla ricerca di altri modi per adottare delle pratiche sostenibili all’interno dei propri processi, dall’approvvigionamento e dallo sviluppo del prodotto fino alla gestione degli eventi.

Dopotutto, gli eventi e le mostre sono da sempre famosi per gli sprechi, considerato l’enorme impiego di energia e di materiali utilizzati per mettere in piedi degli show mozzafiato.

È quindi possibile che un evento sia eccezionale e al tempo stesso rispettoso dell’ambiente? I migliori organizzatori di eventi ne sono certamente convinti, e consigliano di seguire questi step per riuscire ad allestire un evento che faccia piacere sia al pubblico sia… a Madre Natura.

 

Risparmiate la carta, salvate gli alberi

In pochi prendono la parola “eco-friendly” come un impegno ad eliminare la carta dagli eventi. La buona notizia è che è semplice da fare. Al posto di volantini cartacei potrete fornire qualsiasi cosa in formato digitale.

Se siete in possesso di un’App Evento, è ancora meglio, dal momento che potrebbe rivelarsi un pratico sistema per i partecipanti all’evento per accedere ai materiali, cercare informazioni relative all’evento, fornire feedback, interagire con i relatori e gli altri partecipanti e molto altro ancora. Ma soprattutto, lo potranno fare digitalmente. Gli alberi vi saranno grati per questo!

In alternativa, potrete fornire i materiali necessari ai partecipanti su chiavette USB (sono degli ottimi premi di partecipazione) o attraverso i codici QR che gli permetteranno di accedere alle risorse online.

 

Risparmiate energia con le luci a LED

Non ha più senso nel 2019 continuare ad utilizzare le vecchie luci ad alto consumo energetico. L’illuminazione a LED è intensa, economica, duratura e soprattutto 80% più efficiente rispetto alle tradizionali soluzioni di illuminazione.

Tuttavia, non c’è bisogno di correre per andare a sostituire immediatamente tutte le vostre luci con i LED. Vi basterà semplicemente tenerlo a mente la prossima volta che acquisterete dei nuovi sistemi di illuminazione o quando sarà il momento di sostituire una lampadina fulminata.

 

Dite no alla plastica!

Considerando la quantità di plastica che utilizziamo nella vita di tutti i giorni, questa è una regola difficile da seguire, ma è un dovere per dimostrare il vostro impegno nei confronti dell’ambiente. Alcuni modi per ridurre l’uso della plastica includono:

  • Eliminate l’acqua e le bevande in bottiglia. Versatele piuttosto nei bicchieri;
  • Evitate le posate di plastica o altri oggetti simili e sostituiteli con prodotti alternativi che siano invece riutilizzabili/lavabili.

 

Dite sì al riciclo

Mettete a disposizione del vostro pubblico i cestini per la raccolta differenziata, o perlomeno dei contenitori separati dove i partecipanti possano gettarvi la plastica, le lattine e altri rifiuti (in seguito, potrete portare questi oggetti in un vicino impianto di smaltimento rifiuti).

 

Riciclate il più possibile

Raccogliere oggetti come i porta badge di plastica dei partecipanti al termine degli eventi potrebbe sì sembrare una cosa da “avari”, ma se accennerete al fatto che lo scopo di tutto ciò è quello di riutilizzare e riciclare quegli oggetti, allora il vostro pubblico vi capirà e apprezzerà lo sforzo di rendere il vostro evento un evento sostenibile.