Nell’industria della gestione degli eventi, “coinvolgimento” e “partecipazione” del pubblico sono i termini più ricorrenti e in cima alle priorità di ognuno.

“Migliora la partecipazione del pubblico con le nostre soluzioni innovative!”

“Coinvolgi i tuoi ospiti con i migliori relatori!”

Ma, in questo modo, avrai effettivamente un ritorno sul tuo investimento qualitativo e tangibile? Dopo tutto, non è così economico dotarsi di “soluzioni innovative” e dei “migliori relatori”.

Questo è il motivo per cui, una delle migliori cose da fare dopo ogni evento è studiare il proprio ritorno sull’investimento (ROI). Il che vuol dire trovare risposta ad una importante domanda: il budget dedicato all’evento, ha eguagliato o superato il valore ottenuto in termini di rafforzamento dell’immagine del brand, costruzione di nuove partnership, potenziamento della fedeltà dei clienti o ha potenzialmente aumentato le vendite?

 

NIENTE PREMONIZIONI, CI INTERESSANO LE METRICHE

Un comune errore commesso dagli organizzatori di eventi è quello di stimare il proprio ROI sulla base dell’istinto.

“Questo evento è stato un successo perché alcuni degli ospiti mi hanno personalmente detto che si sono divertiti”.

Quando si valuta il successo del proprio evento, bisogna tenere conto di una moltitudine di fattori, al fine di ottenere una realistica visione di quanto il proprio evento sia andato bene.

 

ALCUNE DELLE PRINCIPALI METRICHE DI CUI TENERE CONTO SONO

  • Tasso di partecipazione

Che percentuale di pubblico era presente durante le presentazioni e le attività a cui sono stati invitati a partecipare?

  • Tasso di coinvolgimento

Il pubblico era coinvolto nel flusso dell’evento? I partecipanti hanno risposto alle domande poste dai relatori, hanno lasciato commenti e si sono lanciati nel fare networking con gli altri presenti?

  • Feedback

Guardando ai feedback, è davvero importante l’analisi di essi per capire come migliorare i successivi eventi. Un’altra cosa importante, è misurare la percentuale di partecipanti che non hanno rilasciato nessun feedback. In questo modo si può rintracciare quel gruppo di ospiti che non si è sentito coinvolto come avrebbe dovuto e cercare di capirne il motivo.

  • Altre metriche

Metriche come il totale delle pagine visitate, visitatori unici, commenti, messaggi istantanei e molto altro, possono permettere di ottenere eccellenti dati per capire quante persone hanno visitato il sito web, portale o App del tuo evento.

 

IL MIGLIOR MODO PER CATTURARE QUESTE METRICHE

Un ottimo modo per assicurarsi l’interazione del pubblico con l’evento, è mettere nelle mani dei partecipanti il giusto strumento. Uno strumento che stimoli l’azione, uno strumento come l’App Evento PowerVote.

Incorporando in un unico strumento tutte le informazioni sull’evento, l’agenda, le biografie dei relatori, i materiali delle presentazioni, funzionalità di check-in, sezione Q&A, i profili dei partecipanti e il servizio di chat privata tra gli ospiti, il tuo pubblico userà il proprio dispositivo mobile per tutto ciò che riguarda l’interazione con l’evento – in questo modo avrai la possibilità di tracciare ogni singola azione  e comportamento della tua audience, senza essere invasivo. Potrai monitorare l’uso dell’App, come, quando e per cosa è stata maggiormente adoperata.

Tutti questi dati rivelano quale parte del tuo evento ha riscosso il maggior successo e quale invece no. Analizzando queste metriche puoi far in modo di ricavare molto di più dai dati dei feedback che i partecipanti ti hanno inviato ed andare oltre quello che si legge.

Chi sapeva già che fosse così facile misurare il ROI del proprio evento semplicemente avendo la giusta tecnologia?