Spesso si sente dire che “i numeri non mentono”.

È vero, ed è per questo che le statistiche (e le loro implicazioni) devono essere prese molto sul serio, specialmente queste:

 

1. Il 79% dei partecipanti ad un evento cerca informazioni relative all’evento sul proprio smartphone

Disponete di un sito web ricco delle informazioni che i potenziali partecipanti desiderano conoscere?

È essenziale che trovino le risposte che stanno cercando qui – perché senza sufficienti informazioni utili per farli “agganciare”, questi potenziali clienti potrebbero abbandonare in fretta il tuo sito web, per poi tenersi alla larga dal tuo evento, prima che tu abbia mai la possibilità di poterli contattare.

Nota: inoltre, fai in modo che abbiano la possibilità di registrarsi al tuo evento online o, perlomeno, permetti loro di lasciare i propri contatti in modo da poterli facilmente ricontattare in un secondo momento.

 

2. Il pubblico inizia a perdere interesse nei confronti dei relatori già dopo 20 minuti

Gli studi hanno dimostrato che la maggior parte dei relatori ha circa 20 minuti per trasmettere il proprio messaggio, prima che il pubblico inizi ad annoiarsi o ad agitarsi.

Mentre relatori di fama veramente eccezionali possono riuscire ad affascinare il pubblico per ore (o anche giorni), la maggior parte dei relatori semplicemente non può. Prendi questa statistica in considerazione quando pianifichi l’agenda della tua prossima conferenza.

 

3. Il 54% dei partecipanti scarica un’App Evento quando è disponibile (ma è possibile aumentare notevolmente questo numero!)

In generale, poco più della metà dei partecipanti di un evento scaricherà l’App Evento dedicata. Se proprio vuoi saperlo, questo è un numero ancora non soddisfacente.

Per esperienza, i nostri clienti possono portare questa percentuale fino al 100%, con alcuni semplici “trucchi” – come, ad esempio, introdurre la gamification all’evento o includendo feature incredibilmente utili in App, come la capacità di comunicare con i relatori, scaricare presentazioni e video, fornire feedback e molto altro.

Se desideri ricevere consigli su come integrare correttamente un’App Evento al tuo evento (e assicurarti che il pubblico la utilizzi e ne tragga il valore), contattaci.

 

4. L’83% dei professionisti del marketing afferma che incrementare le vendite è il loro obiettivo principale negli eventi.

Mentre aumentare la brand awareness, costruire associazioni di marca positive e migliorare la sfera delle pubbliche relazioni sono obiettivi secondari, è importante sapere che ciò che i marketer apprezzano veramente dai loro eventi sono le vendite.

Quando si organizza un evento per questi clienti, assicurati di includere ampie opportunità di vendita da parte dei venditori e per i potenziali clienti di vedere, provare e toccare i prodotti e i servizi offerti.

Nota: non dare per scontato che incrementare la brand awareness oggi porti ad un aumento delle vendite domani: anche se è sicuramente vero, i marketer però basano il ROI degli eventi sulle vendite concluse all’evento e non dopo.  

 

5. Il 71% delle registrazioni e degli acquisti di biglietti avvengono online

Il sito web dell’evento deve consentire l’acquisto dei biglietti online e la registrazione. Assicurati che il tuo sito web abbia un certificato SSL di sicurezza (ad esempio, l’URL del tuo sito web dovrebbe iniziare con “https”, non con “http”).

Devi fornire ai tuoi futuri partecipanti un modo per acquistare i biglietti per gli eventi, dando loro la tranquillità di farlo tramite il tuo sito web.

Se questo è un investimento non sostenibile per il tuo evento, puoi collaborare con un portale dedicato alla vendita di biglietti online fidato e fargli gestire i pagamenti e le registrazioni per te.